Convenzione Assicurativa SIML

Care Socie e Cari Soci,

come ben sapete la SIML ha in corso dal 2016 un accordo assicurativo, intermediato dal broker Assintel di Bologna, a garanzia della responsabilità civile professionale dei Soci.

L’accordo in questi anni ha raccolto un significativo numero di adesioni in virtù delle favorevoli condizioni normative ed economiche.

Oggi la convenzione si rinnova con un nuovo assicuratore: si tratta della Compagnia Italiana Assicurazioni, del Gruppo Reale Mutua, una delle più storiche e solide realtà assicurative italiane.

Per gli associati non cambia nulla, nel senso che l’assicurazione mantiene le stesse condizioni del precedente contratto,confermandone puntualmente il costo e le disposizioni normative. Per l’esattezza, con riguardo a queste ultime, va segnalata la gratuita estensione di copertura alla responsabilità civile professionale relativa allo svolgimento di attività di pronto soccorso e di medicina d’urgenza prestate in ragione dell’emergenza sanitaria Covid-19. Una miglioria che tutti confidiamo abbia una valenza temporanea, tuttavia significativa e, per questo, meritevole di menzione.

Per quanti hanno già aderito alla convenzione il passaggio alla nuova Compagnia avverrà in modo automatico, alle prossime scadenze annuali della polizza.

Per chi non avesse ancora aderito potrà essere questa l’occasione per una valutazione aggiornata: le notizie e la documentazione informativa potranno essere consultate sia sul sito della Società (https://www.siml.it/), sia sul sito del broker (https://www.assintelbroker.it/siml-soc-italiana-di-medicina-del-lavoro). Assintel è comunque a disposizione per tutti i chiarimenti delcaso (051 6132567 – assintel@assintelbroker.it).

In un periodo che vede, da un lato, il perdurare della prudenza delle compagnie italiane nei confronti del comparto assicurativo della medical malpractice, e, dall’altro, un ripensamento da parte delle compagnie straniere di diritto anglosassone, in passato molto attive nel settore dalla healthcare e oggi alle prese con le difficoltà legate alla Brexit, possiamo dire con soddisfazione che la convenzione SIML mantiene invariate le proprie caratteristiche e si conferma come un servizio utile e vantaggioso per tutti i medici del lavoro e medici competenti nostri associati.

Vedi approfondimento